Home / Digital Marketing / Macro trend del digital marketing 2018

Macro trend del digital marketing 2018

Trend del digital marketing 2018

I macro trend del digital marketing 2018

Benvenuto 2018! Con l’arrivo del nuovo anno, guardiamo con curiosità e speranza al futuro, cercando di indovinare quello che ci riserverà. Anche se l’ignoto può essere affascinante, quando si tratta di business preferiamo arrivare preparati! Quindi abbiamo consultato la nostra sfera magica, ossia il team di ricerca e sviluppo, per farci dire i principali trend del digital marketing, a cui prestare attenzione. Attenzione! Non si tratta di una classifica infinita, ma di quelli veramente imperdibili!

Sempre più automazione dei processi di marketing

Trend del digital marketing numero 1. Quando parliamo di marketing automation possono venire grandi grattacapi e dubbi, eppure nessun marketer può permettersi di non considerarla. Tradizionalmente la marketing automation è legata all’email marketing e ha a che fare con l’invio di mail automatizzate agli utenti in base ai tempi di risposta, alle aperture o ai click. Un approccio giusto, ma limitato. Ora cominceremo a lavorare sull’inbound marketing automation, considerando tutti i dati, che abbiamo su un utente, al fine di capire quali siano i suoi bisogni e fornirgli le informazioni necessarie per effettuare un acquisto, esattamente quando ne ha bisogno, dove le sta cercando. Via libera a: prospecting, integrazione di più canali, sia per raccogliere gli input che per contattare gli utenti, personalizzazione.

Affermazione e trasformazione dell’influencer marketing

Trend del digital marketing numero 2. Può non sembrare un grande trend, visto che ormai sono anni che, i brand stanno investendo sugli influencer, ma il fenomeno sta assumendo contorni diversi e non parliamo solo della trasparenza, punto clou dell’anno appena concluso e finita con l’hastag adv. Quello che i marketer devono considerare è che cambia il tipo di influencer, sia perché non tutti sono adatti a parlare di qualsiasi cosa, sia perché l’offerta è più variegata ed ampia, quindi non più tanto notorietà e qualunquismo di un paio di personaggi, ma coda lunga di nativi digitali e specialisti di nicchie che danno vita a vere e proprie community.

Nasceranno e moriranno nuovi formati adv, video e non

Trend del digital marketing numero 3. La Coalition for Better Ads nasce nel 2016 con l’obiettivo di garantire una pubblicità meno invasiva, è composta da numerose associazioni, tra cui IAB US e altre IAB nazionali, oltre a editori, agenzie, piattaforme, investitori. Al fine di comprendere quali siano gli annunci pubblicitari ritenuti maggiormente invasivi, è stata condotta una ricerca tra i consumatori. Il risultato è stata una lista di formati che non superano la soglia di accettabilità: Initial Better Ads Standards. L’impatto sul mercato è ancora basso, ma scommettiamo che nel 2018 le cose cambieranno. Verrà decretata la morte di alcuni formati e la nascita di nuovi con un equilibrio tra impatto e non invasività.

Attenzione a come maneggiate quei dati!

Trend del digital marketing numero 4. L’importanza dei dati è ormai scontata, come la delicatezza della materia. Di qui il motivo dell’intervenuto del legislatore con il GDPR, ossia regolamento generale per la protezione dei dati personali, divenuto un tema super caldo ora, perché la sua attuazione avverrà a distanza di due anni, quindi dal 25 maggio 2018. Possiamo riassumere in responsabilità e trasparenza i principi generali del GDPR. Provando a sintetizzare, le aziende dovranno effettuare una revisione completa dei dati che raccolgono e trattano, verificare le basi giuridiche e l’impatto di tali trattamenti per gli interessati, e precisare quali diritti hanno gli individui in relazione a tali trattamenti. La procedura sarà articolata, ma i marketer ne trarranno beneficio dato che rafforzerà la fiducia dei consumatori in loro.

E voi che ne pensate? Quali sono i temi di cui state discutendo internamente? Contattaci per parlarne!

About Antonella Caliandro

Direttore Marketing di AdKaora, da sempre appassionata di digitale, lo sono diventata presto anche di mobile e di tutto quello che di innovativo può sconvolgere gli scenari.

Check Also

BlackFriday

Black Friday 2017: cos’è, come funziona e come usarlo per il tuo negozio

Manca poco al Black Friday 2017 che quest’anno si celebra venerdì 24 novembre. 24 ore di shopping sfrenato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *